Proteine Idrolizzate

Le proteine idrolizzate sono predigerite, grazie all'utilizzo di specifici enzimi. Questo processo le rende più facilmente digeribili e assimilabili.
filtri attivi

Proteine idrolizzate

Le proteine idrolizzate sono una miscela di aminoacidi e peptidi (insieme di due o più aminoacidi) più o meno complessi ottenuta dall'idrolisi di una fonte proteica.

Il processo di idrolisi replica quanto avviene nello stomaco e nell'intestino, dove specifici enzimi scompongono le proteine alimentari in peptidi sempre più piccoli, fino ad ottenere i singoli aminoacidi che le compongono.

Il processo di idrolisi può avvenire in vari modi, ma nell'integrazione sportiva sono ottenute per idrolisi enzimatica, cosa che consente di preservare alcuni componenti importanti.

Rispetto ad altri tipi di integratori proteici in polvere, gli idrolizzati presentano due principali vantaggi:

- sono particolarmente tollerati dall'apparato gastro-intestinale, soprattutto dai soggetti maggiormente sensibili che lamentano gonfiori, flatulenza e dolori addominali, in seguito all'utilizzo di altri integratori in polvere;

- sono digerite in tempi di digestione più brevi, con conseguente assorbimento più rapido che produce un maggior picco insulinico e un più rapido innalzamento dei livelli di aminoacidi nel sangue.

Gli integratori di proteine idrolizzate risultano, quindi, indicati soprattutto nel post-allenamento, riuscendo a sfruttare al meglio la cosiddetta finestra anabolica.