Drenanti

filtri attivi

I drenanti sono estratti naturali studiati per ridurre i liquidi in eccesso, conosciuti come ritenzione idrica.

Questi sono integratori che non hanno a che fare con i farmaci diuretici, abbiamo a che fare solo con miscele di estratti vegetali che hanno come obiettivo l’espulsione dei liquidi in eccesso.

Drenanti naturali: come agiscono e come utilizzarli

Una volta assunti, questi agiscono facilitando lo smaltimento e l’espulsione dei liquidi in eccesso, in questo modo andrete a ottenere un aspetto maggiormente definito.

Per quanto riguarda le modalità di utilizzo, questi integratori dovranno essere utilizzati nell’ambito di una dieta specifica.

In questo senso la dieta dovrà essere a ridotto contenuto di carboidrati, altrimenti sarebbe poco utile assumere prodotti come questi.

I migliori composti drenanti in commercio

Vediamo quali sono le sostanze che sono in grado di ridurre la ritenzione idrica, analizziamo quelli di origine vegetali, quindi:

  • tarassaco officinale;
  • estratto di carciofo;
  • finocchio;
  • aloe vera;
  • tè verde.

Il miglior modo per ridurre i liquidi in eccesso è assumere molta acqua a basso contenuto di sodio, altrimenti non saranno drenati tutti i liquidi.

In ogni caso è consigliato seguire alcune linee guida importanti, ovvero:

  • assumi cibi freschi, questi a differenza dei preparati, non provocano l’accumulo dei grassi;
  • esegui regolari sessioni di aerobica per aumentare la sudorazione;
  • riduci i carboidrati e aumenta le proteine nella dieta;
  • elimina il sale da cucina aggiunto alle tue pietanze.
  • Quando utilizzare i drenanti naturali

Solitamente questi integratori si vanno ad aggiungere alla dieta quando si vuole raggiungere l’aspetto fisico desiderato.

Puoi anche decidere di utilizzare diuretici naturali quando vuoi sgonfiarti e liberarti dalle tossine accumulato con gli “sgarri” alimentari dei periodi di festa.

Riassumiamo le proprietà dei drenanti naturali:

  • estratti vegetali;
  • agiscono riducendo la ritenzione idrica;
  • ottimi in abbinamento alla dieta ipocalorica;
  • non sono da confondere con i farmaci diuretici;
  • non hanno controindicazioni.