Mass Gainer

filtri attivi

Alla categoria dei mass gainer, appartengono tutti gli integratori che migliorano l’incremento della massa muscolare e sono indicati soprattutto per coloro che hanno difficoltà a mettere massa o che necessitano di una maggiore spinta anabolica.

Per lo più, sono miscele ipercaloriche e iperproteiche, che hanno l’obiettivo di mantenere positivi il bilancio azotato e l’energia.

È importante notare che, senza soddisfare questi requisiti di calore ed azoto, non sarà possibile aumentare la massa muscolare neppure di un grammo.

Mass gainer: quali sono gli effetti principali di proteine e carboidrati

I due costituenti principali di questi prodotti sono i carboidrati e le proteine, vediamo nel dettaglio di cosa parliamo:

  • i carboidrati si occupano della sintesi del glicogeno e aumentano la spinta insulinica, per massimizzare l’anabolismo che si traduce nel veloce passaggio dei nutrienti dal flusso sanguigno fin dentro i muscoli;
  • le proteine sono materie prime, generalmente estratte dal siero del latte o dalle uova, entrambe fonti ricche di aminoacidi essenziali.

Azione anabolica degli aminoacidi presenti negli integratori mass gainer

Dobbiamo parlare di effetti specifici che sono provocati dagli aminoacidi presenti all’interno della miscela proteica, quindi:

  • aminoacidi ramificati bcaa; ovvero leucina, isoleucina e valina composti che rappresentano il 40% della totale muscolatura e sono fondamentali per il recupero plastico dei tessuti;
  • glutammina in forma libera; aminoacido non essenziale, ma lo diventa quando i suoi livelli diventano troppo bassi nel corpo.

Come e quando utilizzare i Mass Gainer

Solitamente, integratori come questo sono utilizzati per ottimizzare il recupero post-allenamento, ovvero quando il corpo ha bisogno di essere rifornito in tempi brevi di tutti i nutrienti.

Visto che i mass gainer sono realizzati solamente con carboidrati a elevato indice glicemico, è utile continuare a ingerire una bevanda a base di carboidrati a medio rilascio dopo la loro assunzione.

Questo perché la spinta insulinico ipoglicemizzante indotta dal glucide a veloce rilascio, determina anche la risposta del cortisolo.