INIBITORI ACIDO LATTICO

L'aminoacido beta alanina, che si unisce nell'organismo all'istidina formando la carnosina, sono le migliori sostanze naturali tampone dell'acido lattico.
filtri attivi

Inibitori dell'acido lattico

L'acido lattico, sostanza di scarto del lavoro muscolare, quando interviene ostacola la capacità di contrarre i muscoli. Nell'attività aerobica, se non si supera la soglia, l'acido lattico viene eliminato man mano che si produce. Ma nell'attività anaerobica lattacida, quando cioè non c'è consumo di ossigeno e le contrazioni muscolari arrivano ad almeno 40 secondi fino al minuto, l'acido lattico si forma ma non viene eliminato. Ecco la necessità di tenerlo sotto controllo con un integratore specifico. La sostanza naturale per eccellenza che svolge egregiamente questo ruolo è il dipeptide  carnosina, formata da due aminoacidi: beta alanina e istidina. L'assunzione diretta di carnosina si è scoperto non avere la stessa efficacia rispetto all'assunzione dell'aminoacido essenziale beta alanina che, unendosi nell'organismo all'aminoacido non essenziale istidina, già abbondante nel corpo, forma a sua volta la carnosina. Da utilizzare prima degli allenamenti e delle gare.