Piccoli - grandi consigli per mantenersi in salute

Pubblicato il : 24/01/2019 17:50:08
Categorie : Acqua , Alimentazione , Antiossidanti , Carboidrati , Dimagrimento , Frutta , Metabolismo , Omega-3 , Proteine , Salute , Verdure , Vitamine

Piccoli - grandi consigli per mantenersi in salute

Ecco una serie di brevi consigli alimentari, importanti e facili da seguire, per acquisire e mantenere un ottimo stato di salute.

Antiossidanti e invecchiamento

Mangiare cibi ricchi di antiossidanti è estremamente importante per combattere i radicali liberi, ossia molecole di ossigeno instabili, che contribuiscono in modo determinante al processo di invecchiamento. Gli antiossidanti si possono trovare nelle verdure, in particolare quelle colorate, nelle barbabietole, nei pomodori e nella frutta, specialmente nei frutti di bosco. Per una dieta equilibrata e per aiutare a ridurre il rischio di sviluppare cancro e malattie cardiache, aggiungere almeno 5-6 porzioni di frutta e verdura nella vostra dieta quotidiana.

I benefici dell'olio d'oliva per la salute

L'olio d'oliva è un gustoso grasso monoinsaturo, che può influenzare positivamente la memoria. Grazie alle preziose sostanze che lo compongono, è un antinfiammatorio naturale e produce effetti simili all'ibuprofene e ad altri FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei). Uno studio su esseri umani, ha mostrato che l'olio d'oliva, in particolare extra-vergine, aumenta, il colesterolo HDL (quello buono), che cancella il grasso dalle pareti dei vasi sanguigni; previene, cioè, una condizione patologica nota come aterosclerosi.

I vantaggi delle bacche

Le bacche sono una grande fonte di antiossidanti. Fragole, mirtilli e acai sono solo alcuni esempi di bacche ricche di polifenoli. Questi potenti composti possono aiutare a combattere i tumori e le malattie degenerative del cervello. Da tenere presente che anche le bacche congelate contengono polifenoli. E' importante includere le bacche nella dieta, tutto l'anno.

Perché il pesce è cibo ideale per il cervello

E' importante consumare pesce regolarmente, più volte a settimana, come tonno, salmone o altre qualità. Il pesce è stato indicato come "cibo per la mente", perché i suoi acidi grassi, DHA ed EPA, sono importanti per lo sviluppo del cervello e del sistema nervoso. Mangiare pesce 1-2 volte alla settimana può ridurre il rischio di demenza. Gli Omega-3 presenti nel pesce grasso possono abbassare colesterolo e trigliceridi. Contribuisce ad alleviare l'infiammazione che porta all'aterosclerosi.

Fagioli per le fibre

Aggiungere fagioli, ricchi di fibre, alla dieta tre o quattro volte a settimana. La fibra può aiutare a ridurre la pressione sanguigna, migliorare il colesterolo, prevenire la stipsi e aiutare la digestione. E, poiché ci si sente sazi più a lungo, una dieta ricca di fibre può aiutare anche a perdere peso. I fagioli contengono carboidrati complessi che aiutano a regolare i livelli di glucosio, cosa molto importante per le persone diabetiche.

L'importanza di consumare verdura

Le verdure contengono fibre, fitonutrienti e una quantità di vitamine e minerali che possono proteggerci dalle malattie. Le verdure a foglia verde contengono vitamina K che rinforza le ossa forti. Patate dolci e carote contengono vitamina A, che aiuta a mantenere occhi e pelle sana e ci protegge dalle le infezioni. Inoltre, tutti gli studi suggeriscono che, consumando una porzione di pomodori o cibi contenenti pomodoro ogni giorno, si può prevenire il cancro alla prostata.

Mangiare mediterraneo

Le persone che vivono vicino al Mediterraneo, inseriscono regolarmente nei loro pasti olio d'oliva, pesce, verdure, cereali integrali e, occasionalmente, un po' di vino rosso. Invece del sale, si affidano a spezie ed erbe aromatiche per insaporire i loro alimenti. Questa "dieta mediterranea" può essere benefica per la salute del cuore, in grado di ridurre il rischio di disturbi della memoria e scongiurare alcuni tumori.

Nutrirsi di frutta secca

La frutta secca è ricca di proteine ma senza colesterolo. Le mandorle sono ricche di vitamina E, un antiossidante che protegge il corpo dai danni alle cellule e aiuta rinforzare il sistema immunitario. I grassi insaturi delle noci sono in grado di ridurre il colesterolo LDL (cattivo) e aumentare il colesterolo HDL (buono). Ma la frutta secca è molto calorica, quindi mangiamola spesso, anche quotidianamente, ma in piccole dosi.

Alimenti con vitamina D

Bere bevande contenenti vitamina D, come il latte, aiuta ad aumentare l'assorbimento del calcio. Questo è particolarmente importante per la salute delle ossa. La vitamina D può anche contribuire a ridurre il rischio di tumori del colon, della mammella e della prostata. Particolarmente consigliato mangiare yogurt con fermenti vivi, che aiuta anche la digestione.

Alimenti integrali

Mangiare cereali integrali può ridurre il rischio dell'insorgenza di alcuni tumori, del diabete di tipo 2 e delle malattie cardiache. E' bene scegliere pane, pasta e riso integrale al posto degli stessi alimenti bianchi. I cereali integrali sono solo minimamente trattati, in modo da conservare tutto il loro valore nutrizionale. Le fibre contenute nei cereali integrali, aiutano a prevenire problemi digestivi come la stipsi e la malattia diverticolare. Contengono meno calorie degli stessi alimenti raffinati.

Perdere grasso per una salute migliore

Perdere peso (inteso come grasso), mette meno pressione sulle articolazioni, meno sforzo sul cuore e può ridurre il rischio di alcuni tumori. Con l'età, diventa più difficile mantenersi magri, perché si perde muscolo e il metabolismo rallenta. Selezionare cibi come carni magre, tonno o fagioli, ricchi di proteine. Includere verdura, cereali integrali e frutta. Per digerire i carboidrati complessi, il vostro corpo consumerà più energia e la fibra aggiunta vi aiuterà a sentirvi più sazi.

Mantenere un peso sano

A volte, dopo una certa età, è difficile aggiungere peso corporeo (inteso come massa muscolare). Se siete sottopeso, può essere più difficoltoso recuperare da una malattia o da un infortunio. Cercate di consumare tre pasti al giorno, con spuntini sani in mezzo. Provate latte scremato, invece che intero, e limitate i grassi saturi, per evitare il colesterolo alto.

Utilizzare Integratori

Ormai gli integratori sono utilizzati diffusamente e sono considerati molto utili alla causa della salute e del benessere. Vanno assunti con intelligenza, seguendo le indicazioni poste in etichetta e i consigli degli esperti.

A cura di Vitamaker

Condividi